13 Errori che NON devi fare su Facebook

Chi NON è su Facebook alzi la mano …. 🙂  🙂 ?

 

Facebook  è ormai diventata la prima casa un pò di tutti nel mondo, ovvero il luogo virtuale dove, che tu viva a Canicatti’ o a Tokio poco conta.

Tutti ormai passano un infinito numero di ore su questa piattaforma che sta conquistando sempre più spazio sul Web  oltre che nelle nostre vite.

 

E quindi Facebook è senza dubbio il luogo dove meglio canalizzare  la pubblicità dei tuoi corsi, seminari, consulenze , etc, etc più di ogni altro posto o metodo e lo sarà sempre di più e  ancora per molto tempo.

 

Oggi possiamo dire che se la tua attività, non è su internet semplicemente non esiste.

 

Molto più chiaramente possiamo dire che o usi Facebook per promuoverti, per posizionarti nella mente delle persone e per far conoscere quali sono le tue competenze oppure semplicemente NON  stai facendo pubblicità, ma bruciando soldi, tempo ed opportunità.

 

 

In molti hanno compreso già da tempo che può tornare davvero utile promuovere i propri corsi e le proprie attività su FB,  invece  che spendere migliaia di euro in locandine e materiale cartaceo.

 

Il problema  è che in troppi ancora non  hanno compreso ne quali sono i giusti metodi per promuoverti sulla piattaforma FB,  ne gli errori che non devi assolutamente commettere per evitare di bruciarti e ne tanto meno il reale potenziale di una corretta strategia pubblicitaria fatta attraverso qui su e gli incredibili risultati che questa può portare. 

 

In questo articolo andremo ad analizzare insieme proprio quali sono i 13 errori più gravi che vengono commessi sempre più spesso proprio su FB.

 

Considerale come se fossero le 13 regole immutabili del comportamento su FB per un Insegnante di Arti Marziali.

 

 

  1. Usare il profilo personale invece che una Apposita Pagina Fan: 

Errore che fanno un pò tutti anche se qualcuno finalmente si sta svegliando iniziando a creare pagine professionali più mirate ed efficaci per la propria promozione.

 

2. Taggare  a casaccio quante più persone  possibili nei tuoi post o nelle tue locandine,foto,  etc.

Strategia che non ti farà ottenere nient’altro che antipatia da parte delle persone taggare e qualche sicura  segnalazione come Spammer.

 

3. Spammare il tuo post pubblicitario o evento sul diario o nei messaggi privati dei tuoi contatti.

Allo stesso modo del punto precedente questo difficilmente ti farà avere più iscritti, ma solo più figuraccie. Se a te non piace essere infastidito, perchè invece alle persone a cui tu arrechi fastidio dovrebbe piacere?

 

4.Creare gruppi ed inserirci a casaccio i propri contatti.

Inserire persone non in target con quello che offri in gruppi in cui non viene dato loro vero valore ed una vera utilità per restarci non farà altro che il più delle volte infastidire i tuoi contatti al punto che una reazione logica è quella di uscire dal gruppo e bloccare chi ti ci ha inserito.

 

5. Fare post pubblicitari in stile vendita o annuncio da rivista locale.

FB funziona benissimo per vendere un tuo servizio, prodotto o prestazione, ma NON FUNZIONA per niente se parti con l’idea di vendere.

 

6.Sponsorizzare degli annunci a caso e senza una strategia strutturata alle spalle.

Il modello addò coglio coglio NON ha mai funzionato, men che meno funzionerà adesso su Fb.

Soprattutto se questo viene fatto investendo in pubblicità a pagamento ciò comporterà un notevole dispendio di soldi e tempo che si trasformeranno per te in un fallimento totale.

Per fare pubblicità a pagamento, attraverso annunci sponsorizzati è richiesta l’applicazione di alcuni sistemi scientifici e la capacità di saper mirare bene al proprio pubblico, in base al proprio target.

 

7. Condividere continuamente cose poco formative o poco utili tipo post su politica, religione,  guerre, maltrattamenti su persone o animali, catastrofi naturali, etc

 

La capacità  di ogni sano insegnante di Arti Marziale dovrebbe essere quello di focalizzarsi sulle soluzioni piuttosto che sui problemi.

Problemi che tra l’altro sono sempre esistiti da che mondo è mondo e NON sarà il suo sbraitare continuo da leone da tastiera che cambierà una di queste situazioni, per cui…. fai pace con te stesso e se pretendi di insegnare e migliorare la vita delle persone con i tuoi insegnamenti, fa si che questi siano in linea con le tue azioni, e soprattutto utili.

 

8. Provare in malo modo  ad usare fatti di cronaca o situazioni estreme di degrado sociale come leva psicologica per far venire le persone ai tuoi corsi.

Beh…. questo è uno dei modi più stupidi che ho visto usare su Facebook., che poi FB altro non è che il riflesso della tua vita reale.

Rifletti bene…Davvero NON HAI altri argomenti da usare che sfruttare aspettando ogni singolo fatto di cronaca, violenza, immigrazione, etc, etc,  per dire:

Ecco, avete visto cosa è successo? Se  la vittima avesse fatto  xyxjyx  sistema di difesa personale questo non gli sarebbe successo. Venite tutti a fare xyxjyx !

 

9. Avere una tendenza al lamentarsi continuamente di tutto e tutti, di tutto ciò che avviene intorno a te, ed avere un atteggiamento negativo nei confronti della vita, delle persone e di tutto ciò che ti circonda.

 

Come sopra( punto 7): Gli insegnanti di Arti Marziali dovrebbero essere persone positive, volte al miglioramento di se stessi costante, prima che di quello dei propri adepti.

Se ti manca questo miglioramento, NON SEI parte della SOLUZIONE, ma parte del problema, per cui, idem fai prima pace con te stesso prima di pretende di lavorare con la mente degli altri, cosi eviti di fare danni!

Se sei una persona NEGATIVA, difficilmente avrai la capacità di costruire qualcosa di positivo, sia per te stesso che per gli altri. 

 

10. Mendicare ed elemosinare svalutando i tuoi servizi.

Pretendi di insegnare agli altri ad essere più sicuri, quando tu stesso sei insicuro di ciò che offri e dei benefici di quello che insegni?

Riparti da te, migliora le tue competenze, migliora le tue abilità, rimettiti più volte quella cintura bianca, o quella maglia bianca e riprendi le tue basi per migliorarti  continuamente.

Quando sarai più sicuro dei benefici che la tua pratica apporta ti garantisco che il primo a dargli il suo giusto valore sarai tu stesso, e di conseguenza poi anche i tuoi allievi.

 

 

12. Polemizzare su quello che fanno gli altri e cercare di screditare tuoi colleghi e concorrenti.

Beh, questa è una delle strategie  più scarse, povere e misere  che più  ho visto applicare nei miei 30 anni di permanenza nel mondo delle Arti Marziali e come ti dicevo, FB alla fine è solo il riflesso di ciò che veramente sei e di come veramente ti comporti nella vita reale.

Se sei troppo impegnato a screditare gli altri, o a guardare quello che fanno i tuoi concorrenti probabilmente hai scarsa attenzione a capire come puoi migliorare te stesso e come puoi migliorare quello che pretendi di insegnare.

Se vuoi smettere di vivere all’ombra degli altri, più che prendertela con loro per il fatto che con la loro immagine coprono la tua, fatti un favore… alza il sedere e ritorna a lavorare su te stesso perchè ti garantisco, quando sarai focalizzato a capire come migliorare te stesso, NON avrai più il tempo di guardare ne cosa fanno gli altri, ne tanto meno di screditarli da dietro ad una tastiera, perchè semplicemente gli altri, non esisteranno!!!

 

 

 

13. Non avere una minima idea di quali sono le tecniche di vendita e comunicazione  che devi assolutamente conoscere.

Per poter essere un buon insegnante non basta assolutamente essere un buon praticante ma devi anche e soprattutto saper trasmettere e comunicare il tuo messaggio con efficacia e chiarezza.

E questo è vero sia durante le tue lezioni, dentro alla tua sala di pratica, ma è ancora più vero quando tenti goffamente di promuoverti online ed offline, senza conoscere quali siano gli elementi di comunicazione essenziali che in qualità di insegnante ed imprenditore di te stesso dovresti conoscere di base.

Aggiungo poi che se provi a proporti online, o offline che sia non puoi ignorare l’ ABC della vendita poichè se cerchi di acquisire anche un solo altro allievo, o di trasmettere ciò che conosci anche ad una sola persona, o piuttosto, di far scegliere te invece che la scuola  o nuova palestra che sta poco distante da te ciò significa che devi assolutamente imparare a vendere e comunicare il tuo messaggio  ed il tuo elemento differenziante, imparando a comunicarlo con chiarezza di intendi.

Ed online, soprattutto su FB, dove tutto scorre molto velocemente nelle bacheche e sotto le dita dei tuoi  futuri iscritti, se NON sai trasferire o comunicare un messaggio che catturi realmente  l’attenzione, apportando valore attraverso il to elemento differenziante, già dopo i primi 10 minuti dal tuo post, non sarai altro che una delle tante cavolate che nell’arco della giornata avranno  scrollato sotto le loro dita e sotto i loro cocchi.

 

Tratta questi 13 elementi come se fossero per te un vademecum di base e vedrai aumentare la tua credibilità ed il valore della tua immagine vertiginosamente.

 

Mi piacerebbe avere la tua opinione qui sotto nei commenti, dimmi cosa ne pensi e sopratutto se questo articolo ti è stato utile e ti è piaciuto, condividi con i tuoi contatti.

Al tuo successo,  Antonello!

 

Facebook Comments

COMMENTA QUESTO POST

commenta

5 commenti su “13 Errori che NON devi fare su Facebook”

    1. Buongiorno Raffaele, mi fa molto piacere. Ti ringrazio!
      Applica e fammi sapere più in assoluto quali sono i risultati che man mano ti porteranno ;). In Bocca al lupo per le tue attività

  1. Alberto Rossi

    Carissimo Antonello.
    Come sempre mi trovi impreparato su certi argomenti, pultroppo non essendo il mio lavoro principale dedico poco tempo alle arti marziali, vedi anche le tue dirette che non le ho seguite , le ho comunque riviste e devo dire interessanti , come questa e-mail.
    nel mio piccolo cerco di evolvermi ogni giorno, e una richiesta che ti faccio è quella di visitare la mia pagina facebook Lenhua CientaoAlmenno e dirmi come la trovi, ne sarei onorato.
    un abbraccio Alberto

    1. Alberto Rossi

      Carissimo Antonello.
      Come sempre mi trovi impreparato su certi argomenti, pultroppo non essendo il mio lavoro principale dedico poco tempo alle arti marziali, vedi anche le tue dirette che non le ho seguite , le ho comunque riviste e devo dire interessanti , come questa e-mail.
      nel mio piccolo cerco di evolvermi ogni giorno, e una richiesta che ti faccio è quella di visitare la mia pagina facebook Lenhua CientaoAlmenno e dirmi come la trovi, ne sarei onorato.
      un abbraccio Alberto
      Il tuo commento è in attesa di approvazione.

      1. Ciao Alberto Buongiorno e Grazie infinite per i commenti positivi. Sono felicissimo che riesci comunque a rivedere le dirette video che tengo nel gruppo chiuso.

        Ho appena visto la tua Pagina, da cui traspare molta passione per le tue attività, ti risponderò a breve nel dettaglio nel gruppo Facebook Professionisti ed imprenditori delle arti mariali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *